Logo Sito web Click2Evolve Agency-Agenzia di marketing e comunicazione a Tortona-Alessandria-Piemonte
Click2Evolve Agency
11 Gennaio 2024
Etica nella pubblicità digitale e non fare marketing con dei principi solidi alla base. (1)
Articoli Recenti

A chi ci riferiamo in questo articolo?

In questo articolo ci riferiamo a chiunque si occupi di marketing o che ne abbia bisogno per la propria azienda. Vogliamo cercare di trasmettere il messaggio di quanto sia importante l’etica nella pubblicità digitale (che è quello di cui ci occupiamo noi) e non. 

Il Marketing è responsabilità verso gli utenti, avere dei principi aziendali è fondamentale ma allo stesso modo tali principi devono essere replicati nel marketing.

Il ruolo della pubblicità (digitale e non) nella nostra società

Etica nella pubblicità digitale, in Italia, ma come in tutto il mondo oggi, gli utenti del web sono bombardati da un’enorme quantità di pubblicità proveniente da diversi canali, che vanno dagli spot televisivi agli annunci sui social media, passando per le etichette dei prodotti e gli annunci online. Secondo gli esperti di marketing digitale, si stima che ogni giorno la maggior parte degli europei venga esposta a circa 3.000-10.000 pubblicità. Sebbene la pubblicità possa avere vantaggi, come far conoscere nuovi prodotti o offerte convenienti, può anche avere effetti negativi sulla società e sugli individui.

La pubblicità, come i media (online e offline) in generale, agisce come uno specchio che riflette e, a volte, distorce la realtà. Non esiste una valutazione intrinseca di bene o male per la pubblicità stessa, poiché è semplicemente uno strumento che può essere utilizzato in modo positivo o negativo. 

L’Europa cerca di mitigare le pratiche pubblicitarie non etiche con leggi, ma alcune restrizioni possono essere aggirate in modi ambigui (come si suol dire fatta la legge trovato l’inganno). Ad esempio, le pubblicità false sono illegali, ma gli inserzionisti possono utilizzare parole ambigue per ingannare i consumatori.

Le responsabilità degli inserzioni verso i consumatori

È fondamentale, quindi, che gli inserzionisti/advertiser in primis si impegnino a seguire pratiche etiche e a tutelare i diritti e gli interessi del loro pubblico. 

La prevenzione delle pratiche pubblicitarie scorrette spetta in gran parte all’autoregolamentazione e all’etica degli inserzionisti stessi. Purtroppo, molti inserzionisti utilizzano tattiche controverse, come il sessismo, gli stereotipi razziali e altre forme di cattivo gusto, per attirare l’attenzione dei consumatori.

Passando alla visione negativa che molte persone hanno del marketing, è importante considerare l’etica come un elemento chiave per i marketer. Comprendere il comportamento etico e non oltrepassare determinate linee è fondamentale per costruire una reputazione positiva. Sebbene alcune aziende mettano gli interessi degli azionisti e degli investitori al di sopra di ciò che è giusto per il mercato e il pubblico, molti marketer si preoccupano effettivamente dei clienti più della redditività.

Nel settore B2B (business-to-business), l’esperienza mostra che le azioni nei confronti dei clienti sono spesso appropriate ed etiche. Tuttavia, nel settore B2C (business-to-consumer), è più facile superare la linea etica. Le aziende devono interrogarsi sui motivi per cui sono nel business e riflettere sui propri valori aziendali per garantire un’operatività coesa e coerenza con il marchio.

Valori Aziendali e Marketing, come uno non esclude l’altro

I valori aziendali dovrebbero essere scelti sin dalle prime fasi dell’azienda e non considerati solo come una formalità da soddisfare in seguito. Essi possono fungere da strumenti potenti per costruire il marchio e guidare le scelte organizzative, come l’assunzione delle persone giuste.

Purtroppo, ci sono aziende in cui i valori aziendali vengono considerati solo come un documento da conservare nell’ufficio delle risorse umane, senza una vera attuazione pratica. 

Tuttavia, non è tutto sbagliato in questo mondo è giusto sottolineare che noi in primis abbiamo anche avuto la fortuna di collaborare con aziende che prendono i valori aziendali così seriamente da guidare effettivamente tutte le attività aziendali. Come imprenditori, spetta a noi fare questa scelta consapevole.

Le aziende e l’etica

Un altro punto importante da sottolineare è che non si deve aspettare di essere abbastanza grandi per selezionare i valori aziendali. 

Fin dalle prime fasi dell’azienda, i valori possono essere strumenti potenti per costruire il marchio, assumere le persone giuste e prendere decisioni coerenti. Come hai giustamente evidenziato, l’etica nel marketing è di fondamentale importanza per mantenere un equilibrio tra profitto e principi.

I marketer devono essere consapevoli del loro impatto sul mercato e sulla società nel suo complesso. Sviluppare una strategia di marketing etica, basata su valori autentici, può portare a risultati duraturi, costruire un marchio solido e garantire la fiducia dei clienti. È fondamentale che i marketer comprendano il comportamento etico e si impegnino a non sfruttare la psicologia delle persone per vendere loro ciò che non desiderano.

Mentre alcune imprese possono mettere gli interessi degli azionisti al di sopra di tutto. Ci sono molte persone nel settore del marketing che si preoccupano sinceramente dei clienti e cercano di offrire prodotti e servizi che rispondano alle loro esigenze e desideri. Con questo articolo vogliamo promuovere una cultura etica nel marketing. In modo che tutti i marketer siano consapevoli del loro ruolo nel creare valore per i clienti e nel contribuire al benessere generale della società.

In Conclusione: Etica nella pubblicità digitale, fare marketing con dei principi solidi alla base.

Riassumendo in poche righe ciò che è stato detto in questo artico, l’etica nel marketing è la base dalla quale partire, essa è fondamentale per garantire che le pratiche pubblicitarie siano responsabili e rispettose degli interessi degli utenti e/o consumatori. 

L’etica parte dall’azienda, ma gli inserzionisti devono assicurarsi di evitare pratiche ingannevoli e/o controverse, e di lavorare per servire il bene comune. 

I valori aziendali devono essere scelti e seguiti sin dalle prime fasi dell’azienda, poiché possono guidare tutte le decisioni e le azioni aziendali. 

L’etica nel marketing non solo contribuisce anch’essa una forma di marketing, ma è la chiave per costruire un marchio solido, favorendo la fiducia e la lealtà dei clienti, garantendo risultati duraturi e un impatto positivo sulla società.

Scopri altri articoli a tema advertising: visita ora il nostro Blog

Condividi L’Articolo
Seguici su LinkedIn per rimanere sempre aggiornato su tutti i nostri contenuti:
Modulo di contatto appuntamento
Non vediamo l'ora
di parlare dei tuoi
Obbiettivi !!!

Prenota Gratuitamente e Senza Impegno un appuntamento con un membro del nostro team, per risolvere i tuoi dubbi & migliorare il marketing della tua attività

Articoli Recenti
Seguici su LinkedIn per rimanere sempre aggiornato su tutti i nostri contenuti: